Home » FAQ » Risparmiare sui costi della musica e dello staff durante il pranzo.
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Risparmiare sui costi della musica e dello staff durante il pranzo.

Consigli e suggerimenti.

Quando chiamate un fotografo o un musicista, o un video maker, è prassi, offrirgli anche la cena o il pranzo a tavola, e ovviamente i catering, che non ti regalano nemmeno una mollica di pane, te lo fanno pagare.

I NUAR IN JAZZ NON VOGLIONO LA CENA O IL PRANZO! Risparmiatevi quei soldi (che a metà prezzo sono sempre (almeno) 50 € a testa x 4 = 200 €) e magari investiteli su di noi! Usateli per farci suonare anche in chiesa o magari per farci fare la serenata la sera prima delle nozze.

L'importante è che ce lo diciate prima, in modo che ci si possa organizzare mandando uno dei nostri in avanscoperta durante l'aperitivo, o semplicemente portandoci dei panini da casa.

Insomma: 200/400 € con in tempi che corrono non sono pochi, questa nostra "apertura" equivale ad uno sconto di 200/400 €, pensateci, non è poco e soprattutto: NON LO FA NESSUNO (provate a chiederlo ai fotografi o ad altri musicisti e vedete cosa vi risponderanno).

A noi, quello che interessa è SUONARE, non mangiare!

Chiedi informazioni Stampa la pagina

Dove Siamo